Mario Burlò

trasformare l'intuizione in una grande impresa

C’è un percorso ben tracciato che ha portato Mario Burlò ad investire nel complesso settore delle risorse umane, tanto da farlo diventare il suo “core business” imprenditoriale.

Inizia negli anni novanta, quando per mantenersi agli studi aveva trovato impiego in un’impresa di pulizie, settore nel quale ha scalato tutti i gradini apicali fino a diventare General Manager di una primaria azienda nazionale del “facility management”. Da subito si è impegnato nel miglioramento dei servizi offerti dalle aziende che lo avevano assunto, efficientandole sia a livello qualitativo che quantitativo.

La riorganizzazione dei processi, l’utilizzo di attrezzature innovative e di prodotti all’avanguardia  hanno evidenziato le capacità manageriali di Burlò in un settore per troppo tempo legato a canoni vetusti.

Le imprese di pulizie venivano considerate di ‘serie B’ -ci racconta Mario Burlò- perché impegnavano personale poco qualificato e mal pagato. Il mio obiettivo è stato quello di elevare la professionalità in un settore così delicato, dal quale dipendono le condizioni igieniche, sanitarie ed ambientali dei dipendenti che passano il loro tempo lavorativo proprio nei luoghi che andavamo a  rassettare.  Questo richiedeva una formazione aggiornata delle nostre squadre non solo sulle tecnologie da adottare, ma anche alle normative di sicurezza che sono fondamentali per offrire un servizio adeguato”.

Nell’operare a diretto contatto con le imprese committenti Mario Burlò aveva maturato due intuizioni che lo hanno ispirato nella scelta di mettersi in proprio. La prima è legata alle esternalizzazioni, che in gergo manageriale e internazionale sono conosciute come “outsourcing”: le aziende sono sempre più portate ad appaltare all’esterno quelle fasi del processo produttivo che non appartengono al proprio “core business”; quindi non solo le pulizie, ma portierato, sorveglianza, logistica, call center, contabilità, magazzino…. La seconda è che anche la gestione del personale nelle sue fasi burocratico amministrative poteva essere esternalizzata, sollevando l’imprenditore dalle mille incombenze che lo distraggono quotidianamente dal prodotto o servizio al quale ha dedicato la sua attività.

Introducendo la formula innovativa dell’ outsourcing hr, il consorzio Outsourcing Job Solution creato da Burlò rileva il personale della società a cui si va ad affiancare alle stesse condizioni economiche e contrattuali nelle quali si trova al momento del passaggio. A loro legittima tutela i dipendenti vengono preventivamente informati e devono prestare consenso al trasferimento. Le pratiche Hr saranno seguite da professionisti specializzati in grado di gestire i servizi garantendo economie di scala che solo grandi strutture possono ottenere.

Occupandosi di risorse umane – tiene ad evidenziare Mario BurlòOjsolution mette al centro la persona e il suo percorso di crescita. Ecco perchè il nostro consorzio promuove iniziative in campo sociale volte all’inclusione e alla formazione. O contribuisce con le sponsorizzazioni sportive concesse per indirizzare i giovani a pratiche sane ed educative”.

Oggi Mario Burlò, pur detenendo il controllo del consorzio, ha delegato le principali funzioni gestionali a manager altamente qualificati, e si dedica allo sviluppo delle relazioni commerciali, nonché allo studio e avviamento di nuove attività nel settore. Considerata l’esperienza maturata nelle relazioni industriali è stato eletto presidente dell’Unione Nazionale Imprenditori e Vice presidente di PMI Italia, associazioni datoriali in rappresentanza delle quali ha aperto e positivamente concluso numerosi tavoli contrattuali.

Fortemente impegnato nel settore sociale per favorire l’inclusione dei giovani e degli svantaggiati Burlò patrocina molte iniziative in campo sportivo e solidale. Particolarmente significativa la realizzazione del “Camper Solidale”, mezzo con il quale porta nei quartieri delle città medici e sanitari impegnati a diffondere la prevenzione e la cura della salute soprattutto a chi non può permettersi un’adeguata assistenza.

Vuoi avere più informazioni?

Contattaci

   Accetto Termini e Condizioni della Privacy Policy